PODCAST HALL

Reply

LA REGINA VITTORIA, di Piero Peroni

« Older   Newer »
view post Posted on 6/12/2008, 12:03 Quote
Avatar

Advanced Member

Group:
Moderatore
Posts:
1,263
Location:
Altissssssima Langa

Status:


gif


jpg jpg jpg



La regina vittoria - Questo sceneggiato, trasmesso da rete1 rai qualche anno fa, racconta la vita della Regina Vittoria, Regina del Regno Unito e Imperatrice d’india.
Narra dell’intera vita di Vittoria che sale al trono giovanissima a 18 anni (nel 1837) e ha di fronte a sè 64 anni di regno sino al 1901 anno della morte.
La narrazione si svolge prendendo spunto alternativamente dal diario della regina stessa o dagli eventi storici che si dispiegano in un così lungo periodo di tempo.
Si narra della ricerca continua della figura paterna (Vittoria restò orfana a 8 mesi), del grande amore e romanticismo che pervasero l’intero matrimonio tra Vittoria ed Alberto, degli alterni rapporti con i tanti Primi Ministri succedutisi a capo dei suoi governi.
Quando salì al trono la giovane regina era politicamnte inesperta e subì la forte influenza del Primo ministro Lord Melbourne (del partito Whig che allora si contrapponeva al Thory), ne nacque un rapporto di fiducia molto stretto e si arrivò a chiamare la regina “la signora Melbourne” come moltissimi anni più tardi la si chiamò “ la signora Brown” per la sua predilezione per un attendente che le fu molto vicino dopo la morte di Alberto.
Guerre in oriente, in Africa, attentati alla sua persona, l’esposizione universale del 1851, la carestia irlandese, l’impero in india, i giubilei in suo onore, i rapporti con gli altri sovrani europei (primo tra tutti il Kaiser Guglielmo, suo nipote), tutti questi eventi sono l’ordito di questo sceneggiato che prima di tutto ha al centro la regina con le sue emozioni e i suoi pensieri.
Tutta la narrazione è sapientemente intervallata da inserti storici – per niente noiosi – che sono l’indispensabile prologo ai dialoghi tra la Regina e i suoi molti interlocutori e che sono utilissimi per contestualizzare gli avvenimenti.

Centro di produzione di torino della rai.
La regina vittoria è di Piero Pieroni
Regia: di Giuseppe Venetucci
Composto da 13 puntate.
Tra gli interpreti: lea padovani, mariella montemurri e mario brusa
.

In questo link trovate tutte le 13 puntate:
www.mediafire.com/?fany0zdzzjj


RIMANDI
In questo sceneggiato sforutnatamente non è narrato l'incontro tra la Regina Vittoria e Guglielmo Marconi, potete ascoltare la narrazione di quell'episodio nello sceneggiato "Le voci dell'aria" sulla vita di G. Marconi ...qui nel forum, ecco il link:
http://podcasthall.forumcommunity.net/?t=20981016

Edited by Elrond_55 - 31/5/2014, 18:26

"Odiare i mascalzoni è cosa nobile, a ben vedere significa onorare gli onesti"
(Marco Fabio Quintiliano) - 35 d.C.

 
PM Email  Top
Ruitor2
view post Posted on 8/12/2008, 00:43 Quote





image



Complimenti ferrupaol,
non dimentichiamoci l'incontro tra Guglielmo Marconi e la regina Vittoria descritto in "Le voci dell'aria".

 
Top
view post Posted on 8/12/2008, 20:23 Quote
Avatar

Advanced Member

Group:
Moderatore
Posts:
1,263
Location:
Altissssssima Langa

Status:


CITAZIONE (Ruitor2 @ 7/12/2008, 23:43)

image



Complimenti ferrupaol,
non dimentichiamoci l'incontro tra Guglielmo Marconi e la regina Vittoria descritto in "Le voci dell'aria".

Assolutamente... nn sono ancora arrivata a quella puntata di Marconi... ma lo inserisco sicuro!!
GRAZIE

"Odiare i mascalzoni è cosa nobile, a ben vedere significa onorare gli onesti"
(Marco Fabio Quintiliano) - 35 d.C.

 
PM Email  Top
2 replies since 6/12/2008, 12:03
 
Reply